La natura si ribella! Il nemico numero uno della Monsanto? L'Amaranto...



Ce’ una soluzione a tutto, se sai quale e’ il problema, l ‘uomo, cioe’ noi, abbiamo mille risorse e siamo incredibilii quando ci troviamo alle strette ma la gente non vuole capire e si lascia abbindolare.
Un simpatico vecchietto giapponese, il sig Fukuoka ha “ideato” uno strumento manuale incredbile per fermare gli ogm rendendo vani i tradimenti degli infiltrati del nostro Stato
L amaranto dicevo, ha delle proprieta’ fortissime e non solo non si lascia infettare dagli ogm ma li riconosce come funghi esterni e si mangia il raccolto, dei semi ogm..;)  
Anni fa ci fu una causa tra un contadino americano e la Monsanto che lo accuso’ di avergli rovinato un raccolto…
“cosa posso farci io, diceva il contadino, io non ho fatto niente” ed e’ vero…ma ha scoperto un nervo sensibile del potere ..

Da allora la Monsanto sta cercando in tutti modi di annientare anche questa risorsa umana. oltre a tutte le altre perche’ lo stesso succede con la stevia, con l aloe (non quella da supermercati o profumerie che sono acquafresca)

In Ungheria, la popolazione gia’ svegliata da Orban, per proteggersi dagli ogm, bruciava i campi della Monsanto mentre in questo sistema basta mettere un po’ di semini di amaranto in un po’ di sterco e poi avvolgerlo tutto con l argilla creando un palla.
Una volta che l argilla e’ secca la palla e’ pronta da essere lanciata in un campo ogm.

Alla prima pioggia l argilla si sciogliera’. il seme trovera’ la terra e si pappa tutta la m…, degli ogm..



stampa la pagina

Nessun commento:

Post piu' popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...