Un altro passo verso l’Armageddon

di Paul Craig Roberts 
Il Pentagono ha preparato una Nuclear Posture Review (NPR), che dà il via libera allo sviluppo di più piccole armi nucleari “utilizzabili”. Un ulteriore avvicinamento all’abisso.

Il complesso militare-securitario americano ha fatto un altro passo verso l’Armageddon. Il Pentagono ha preparato una Nuclear Posture Review (NPR), che dà il via libera allo sviluppo di più piccole armi nucleari “utilizzabili” e ne autorizza l’uso in risposta ad un attacco non nucleare.

Come avevano capito Reagan e Gorbaciov, ma non i guerrafondai che si sono impadroniti dell’America, ci sono già troppe armi nucleari. Alcuni scienziati hanno concluso che persino l’uso del 10% dell’arsenale statunitense o russo, sarebbe sufficiente a distruggere la vita sulla Terra.

È spericolato ed irresponsabile che Washington prenda una tale decisione, dopo anni di aggressioni contro la Russia. Il regime criminale di Clinton, non ha mantenuto la promessa che la NATO non si sarebbe espansa verso est. Il regime criminale di George W. Bush, si è tirato fuori dal “Trattato anti missili balistici” ed ha cambiato la dottrina di guerra USA, per elevare l’uso di armi nucleari da rappresaglia a primo attacco. Il regime criminale di Obama, ha lanciato una propaganda frontale contro la Russia, con la Clinton che ha apostrofato Putin come “il nuovo Hitler”. Nel tentativo di togliere alla Russia la base navale in Crimea, il regime Obama ha rovesciato il governo ucraino durante le Olimpiadi di Sochi, installando un proprio governo fantoccio. Basi missilistiche americane sono state stabilite al confine con la Russia, ed ora la NATO può ivi compiere esercitazioni militari.

Questa è follia. Queste ed altre provocazioni gratuite hanno convinto il comando militare dell’esercito russo che Washington stia progettando un attacco nucleare a sorpresa. Mosca ha risposto a queste provocazioni, dicendo che non combatterà mai più una guerra sul proprio territorio.

Quelli come me e Stephen Cohen, che sottolineano che il comportamento sconsiderato ed irresponsabile del deep state ha reso nemico un paese che desiderava molto essere amico, non ricevono molta attenzione dai “media presstituti”. Il complesso militare-securitario ha bisogno di un nemico sufficiente a giustificare i suoi vasti budget e il suo potere, ed i media occidentali hanno accolto questo egoistico e pericoloso bisogno.

La Russia oggi è molto più forte e meglio armata di quanto lo sia mai stata l’Unione Sovietica. Ha un notevole potere economico e militare e anche un’alleanza con la Cina, creata proprio a causa delle minacce di Washington contro entrambi i paesi.

Europa e Giappone, inoltre, dovrebbero capire che sono corresponsabili della resurrezione di una Guerra Fredda ben più pericolosa di quella del XX secolo. Entrambi i soggetti, i cui leader politici sono di proprietà di Washington, hanno infatti preso denaro da D.C. e svenduto i propri popoli assieme al resto dell’umanità.

L’intero mondo occidentale è privo di una leadership politica intelligente. Sono paesi come la Russia, la Cina, e perfino e paradossalmente l’Iran, ad avere oggi, il compito di preservare la vita sulla Terra, dato che l’Occidente spinge l’umanità verso l’Armageddon.

Articolo di Paul Craig Roberts 

Fonte originale: https://www.paulcraigroberts.org/2018/01/11/another-step-toward-armageddon/

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di HMG, con alcune piccole variazioni a cura di Megachip.



stampa la pagina

Nessun commento:

Post piu' popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...